Alleviare la cervicalgia con la trazione cervicale

Alleviare la cervicalgia con la trazione cervicale

Il dolore cervicale, chiamato anche cervicalgia, si presenta spesso come un indolenzimento localizzato in corrispondenza del collo, che spesso arriva ad interessare altre zone del corpo, come le braccia e le spalle.

Si va, quindi, dal semplice torcicollo ad un disturbo che può causare sensazioni di nausea, di vertigine, di giramenti di testa, fino alla perdita di equilibrio o addirittura a problemi di udito.

Si tratta di un malessere è in costante aumento negli ultimi anni e che non colpisce solo le persone più mature, ma riguarda direttamente tutte le fasce d’età.

Questo a causa di uno stile di vita spesso stressante e caratterizzato da pochissima attività fisica.

Ci sono, però, altre condizioni che possono portare alla comparsa di questo doloroso disturbo, come:

-          - una cattiva postura;

-          - i colpi di freddo;

-          - una posizione errata durante il sonno;

-          - difetti nell'occlusione delle arcate dentali.

Curare la Cervicale: le terapie più efficaci

Nella cura della Cervicalgia possono essere utili la Chinesiterapia, la Massoterapia e le manipolazioni eseguite da operatori e specialisti del settore.

Nelle forme più acute è inoltre possibile ricorrere, anche se per brevi periodi e dietro consiglio del proprio medico, all'assunzione di farmaci antinfiammatori e miorilassanti, che però non rappresentano una soluzione definitiva.

Nelle forme più gravi, inoltre, è caldamente raccomandato il riposo, con una conseguente riduzione dell’attività sportiva e lavorativa, mentre per le forme post traumatiche è raccomandato l’uso del collare.

La trazione cervicale

Un rimedio semplice, efficace ed economico per curare il disturbo cervicale tra le mura domestiche e in maniera totalmente autonoma, è la trazione cervicale: una terapia sicura, efficace e, in molti casi, priva di controindicazioni.

Questo trattamento agisce sui dischi e sulle articolazioni presenti tra una vertebra e l’altra, parti del nostro corpo che, durante l’arco della vita, vanno inevitabilmente incontro a compressione e usura delle cartilagini.

Questo comporta una maggiore rigidità muscolare, che innesca a sua volta un doloroso quanto pericoloso circolo vizioso.

Il metodo della trazione cervicale, nella pratica, mira a decomprime queste articolazioni, producendo una forza opposta e contraria a quella provocata dalla compressione tramite l’uso di un’imbragatura al mento, collegata ad un contrappeso attraverso una carrucola.

Quest’ultimo può pesare da 1 fino a 5-6 kg e, generalmente, è costituito da una sacca d’acqua, come nel caso del nostro set completo per la trazione cervicale Cervitrac.

Un prodotto Orthoservice Ro+Ten composto da:

-          - una carrucola con attacco a porta;

-          - una mentoniera universale;

-          - un archetto per attacco mentoniera universale;

La terapia della trazione verticale non costituisce di certo una soluzione definitiva ed immediata per la cervicalgia, ma risulta di grande sollievo per i pazienti che si approcciano ad un percorso riabilitativo, tanto da essere inserita sempre più spesso all'interno di programmi riabilitativi.